informazioni per il neofita, commenti, risultati e fotografie di raduni,Campionati e prove Ud,notizie SAS,storia,approfondimenti

Raduni. Risultati, commenti, fotografie.

 

Trofeo Walter Gorrieri 2011. Bosco Albergati, 15 maggio.

Aggiornamento al 19.05. La gara: impressioni e commenti.
Premesso che le condizioni atmosferiche non hanno certo facilitato il compito di giudici e espositori, qualche considerazione sulle singole classi e la solita casistica sui riproduttori con più di due figli presentati al raduno che vede qualche differenza rispetto ai due raduni (Brindisi e Cubulteria) analizzati in precedenza (entrambi al sud).

Cliccate qui per aprire la finestra con gli stalloni che hanno presentato almeno 2 figli a questo raduno

Pur rimanendo anche in questo caso Vegas lo stallone con il maggior numero di figli presentati, c'è un leggero predominio della linea Quenn (con lo stesso Quenn, Furbo, Tyson e Homar) su quella di Vegas (Vegas, Arex e Cronos). Buona anche la presenza della linea di Ghildo (lo stesso Ghildo, Xaro, Ron) anche se non erano presenti nè Eros delle Colonne d'Ercole, nè i diversi suoi figli visti in altri raduni. 5 i figli di Ober Bad Boll a cui vanno aggiunti i due di Sammo e un figlio di Sarko. Ben 6, anche se da tre cucciolate, i figli di Hannibal Stieglerhof, un altro soggetto che non era praticamente presente, anche per motivi logistici, nei raduni meridionali. Da notare in questo raduno la presenza delle linee femminili con 12 fattrici che presentano a questo raduno almeno due figli. Escludendo quelle che avevano due soggetti dalla stessa cucciolata (Ambramarie, Patty dell'Ertanova, Roma del Sito Reale, Victoria, Liebe di Val Sant'Anna, Jasmine dell'Antico Maniero) abbiamo:
Pania dell'Alto Pino(Zamp Thermodos): 3 Ecc Uwo Alto Pino, 6 Ecc Icon Bad Boll, 2 Ecc Ussi Alto Pino
Fiamma della Selva Magna : 14 Ecc Jago Selva Magna e 8 MB Cucciolone Nava Selva Magna
Jashita Zellwaldrand (Andrjuscha van Noort): 8 Ecc Rambo Zellwaldrand e 5 MB Giovanissimi Baxy di Ca' San Marco
Fenia della Gens Pontina(Pascha Jahnhohe): 6 Ecc Jessica degli Achei e 2 MB Giovani Zambia degli Achei
Giada(Tor di Casa Nobili): 4 MB Giovani Fico di Casa Vizzato e 3 MP Juniores Eveline di Casa Vizzato
Ania della Bocca del Vesuvio (Mack Aducht): 1 Ecc Ron Bocca del Vesuvio e 10 MP Juniores Connie Bocca del Vesuvio
Selly di Casa Piellier(Xadro Bad Boll): 3 MB Cucciolone Vanta di Casa Beggiato e 4 MP Juniores Cora di Casa Beggiato
Fenia e Selly hanno inoltre prodotto altri soggetti, con padri diversi, ben classificati in vari raduni di questi ultimi anni. Fenia, Selly e naturalmente anche Pania, derivano da ceppi femminilI consolidati, con linee di sangue "classiche" (Karly Arminius, Uran, Mark, Fanto)

Per quanto riguarda le diverse classi viste a questo Gorrieri, una piccola disamina (cliccate sulle singole voci per aprire la pagina)


Aggiornamento al 17.05. Le classifiche ufficiali pubblicate sul sito SAS riportano alcuni dati inesatti. Ho ricontrollato con maggiore calma per verificare se non fossi stata io a prendere i numeri in modo scorretto, ma direi che, almeno su alcuni punti, non ci possano essere dubbi:
-la giovane femmina in seconda posizione Zambia degli Achei e non Zambia della Gens Pontina (che non era presente). Le due cagne stavano una dopo l'altra nel catalogo , in ordine alfabetico, quindi si deve essere trattato di un errore di trascrizione.
- la giovanissima femmina Nera Blackhof non era presente al raduno. Risulta nella classifica perchè la cagna che stava in quella posizione, Ussi del Gran Delta, portava un pettorale della classe lavoro femmine n°catalogo 138 e Nera avrebbe avuto, se presente, il pettorale n°538. Errore comprensibile anche questo.
- In cuccioloni maschi il primo classificato è stato senza ombra di dubbio Indio di Casa Nobili. Nero d'Ulmental, indicato nelle classifiche ufficiali come primo classificato, non era presente in ring.
-Per quanto concerne invece la sesta della classe Cucciolone femmine, per me è Fanta di Casa Ines che, nel sito SAS, risulta settima. Ricordo che Fanta ha recuperato diverse posizioni rispetto alla partenza, l'ultima proprio a gara quasi conclusa, per cui potrebbe essere accaduto che chi ha preso i numeri per la SAS lo abbia fatto con troppo anticipo. Invito comunque i lettori a scrivere se trovassero errori nelle mie classifiche.
(I risultati non ufficiali)


gorrieri-giove-pluvio Walter Gorrieri
Giove Pluvio...................................o Walter Gorrieri?
Ritorna, come lo scorso anno, l'incubo di Giove Pluvio sui raduni (Perugia e Lamezia, così come il Campionato Giovani 2010 sono stati al limite del nubifragio)? o, come mormoravano alcuni a bordo ring domenica, questa giornata insolita, con un crollo di temperatura di 10 gradi e pioggia scrosciante è da leggersi come un segno del dissenso ultraterreno di Walter Gorrieri? Non è la prima volta che la pioggia si abbatte su questo Trofeo dedicato al più grande personaggio della SAS. E non è la prima volta che, i soci SAS i quali, rispetto alla scaramanzia, di solito la pensano almeno come Eduardo ("non bisogna essere superstiziosi...porta sfortuna"), guardano al cielo pensando a Walter Gorrieri e a quello che avrebbe detto oggi, potendo vedere la SAS e il pastore tedesco attuali. Certo è che la superstizione aleggia su questa manifestazione, tanto che, quest'anno, i due primi classificati della classe lavoro maschi e lavoro femmine, con proprietari che hanno gli stessi natali del citato Eduardo, non si sono presentati per lo spareggio dell'assegnazione del Trofeo. La storia dei soggetti che hanno vinto il Trofeo nel corso degli anni è fatta di carriere terminate con quell'affermazione o funestate da episodi sfortunati e, in un mondo di scaramantici come quello SAS, non c'è da stupirsi che alcuni preferiscano di gran lunga rinunciare a tale vittoria. Chissà se, ai suoi tempi, anche Gorrieri fosse stato superstizioso. Di certo lo è l'attuale Presidente SAS. Chissà se è stato per questo che, domenica, Musolino è parso estremamente deamicisano nel commentare le classi (anche se molto puntuale nei giudizi tecnici, ma, si sa, per l'appassionato espositore tutti i "buono" assegnati per le singole regioni del cane, non vengono neppure ascoltati se ci si classifica tra i primi eccellenti della classe lavoro maschi e il giudice dice che "ai primi nove di questa classe nulla è precluso" ...semel in anno licet..sognare l'Auslese...e dimenticare così il cane che si è piazzato un posto avanti che, magari, è decisamente peggio del proprio:-)
Tornando al Trofeo, bellissimo il posto, la Città degli Alberi di Bosco Albergati; ad immaginarlo con una giornata di sole come sono state il sabato prima e il lunedì seguente, sarebbe stata una scelta davvero felice. Grandi spazi, parcheggi all'ombra, tettoie per riparare stands e spettatori, forse qualche carenza per quanto concerne la ristorazione. Ovviamente la pioggia di domenica ha reso tutto molto complicato e invivibile, specie per chi ha dovuto presentare i cani nelle classi minori. I giudici, per fortuna, hanno lavorato con perizia e velocità, talvolta anche sovvertendo l'abituale scaletta, ma abbreviando di molto i tempi morti. Da apprezzare il fatto che nella maggioranza delle classi siano stati formulati i giudizi al microfono per tutti i soggetti in gara. Le funeste previsioni metereologiche sono state con molta probabilità la causa di diverse defezioni dell'ultima ora. I cani presentati a questo Gorrieri sono stati 141, numeri che consentono al Raduno organizzato dalla SAS Brindisi a marzo di mantenere il primato come numero di soggetti presentati. In linea di massima, sia per quanto riguarda la cifre, sia per le considerazioni generali, vale quanto già scritto lo scorso anno (clicca qui per l'articolo) , comprese le considerazioni sui giudici tedeschi. Le classi migliori, come quasi sempre, sono state quelle delle femmine, con una interessante cucciolone (anche in previsione campionato) e una bella classe giovanissime . Nelle classi adulti presenti diversi soggetti di linee da lavoro, obbligati alla partecipazione al Gorrieri dal fatto che dal risultato di questa gara, sommato a quello della prova IPO3 della seconda selezione WUSV tenutasi in Abruzzo la settimana precedente, dipendeva la classifica per determinare la composizione della squadra che parteciperà al primo Universalsieger che si terrà a fine giugno in Austria (per maggiori informazioni questo è il nostro articolo ) . Rimando i commenti delle singole classi ai prossimi giorni, per ora le classifiche e alcune foto di repertorio. Tra le classifiche ufficiali pubblicate lunedì sul sito e le mie ci sono alcune piccole discrepanze (il primo dei cuccioloni maschi, di cui sono assolutamente certa e il piazzamento della sesta delle cucciolone femmine).

Daniela Dondero, 16 maggio 2011

Nota di merito, per Monica Prezioso e Beatrice Danese che, incuranti del terreno e del fango, si sono cimentate nella conduzione di alcuni soggetti con la passione, la caparbietà e le doti di sempre.
Monica Prezioso
Monica Prezioso con Venus Valentinientis al Campionato Giovani 2010 (stessa cagna e stesse condizioni climatiche)
Beatrice Danese
Beatrice Danese con Hexe di Val Rufina al Campionato Giovani 2010 (come sopra)

L'articolo sul Gorrieri è ancora da elaborare, ma ritenevamo importante pubblicare intanto i dati delle classifiche:

Risultati

Libera Femmine Giudice Mauro De Cillis
1 MB Era (Tango von Dax all'Alberone-Meg)

Vincitore del Trofeo Walter Gorrieri : Bax di Casa Beggiato

Raduni. Risultati, commenti, fotografie.

 

Pubblicità.

La vostra pubblicità qui:
banner-medio
full-banner