backNotizie sulla presunta sospensione di Reinhardt Meyer

Aggiornamenti al 5 novembre (ore16)

Sentenza in originale
Traduzione
Il documento che ci ha inviato Reinahrdt Meyer (mail del 4 novembre 2009) è un file in pdf con la scansione della sentenza del Tribunale federale SV (Bundesgericht) a cui Meyer si è appellato in seguito alla decisione di sospenderlo dalla carica di Responsabile di Allevamento assunta il 24 ottobre dal Verbandgericht Ost (tribunale regionale Est, di seguito denominato VG Ost. I "tribunali" SV regionali sono 4: West, Ost, Sud e Nord, competenti per le rispettive Landesgruppen)
Il VG Ost aveva aperto un procedimento a carico di Meyer il 1 settembre 2009 (a seguito delle dichiarazioni di Bernd Nagel , che affermava di aver corrotto, nell'agosto 2005, Reinhardt Meyer, pagandogli la somma di 10.000 euro, perchè appoggiasse la sua nomina a giudice ). Meyer chiede per iscritto al VG Ost una proroga al 28 ottobre, al fine di poter produrre memorie difensive. Il VG Ost si riunisce il 24 ottobre e, pur accordando la proroga richiesta da Meyer, emette anche una sentenza in cui sospende Reihnardt Meyer dalla carica di Responsabile. La sospensione viene fatta dal VG Ost per tutelare l'associazione e la motivazione è data richiamando il paragrafo 10 del RVO SV (Rechts- und Verfahrensordnung des SV. Leggi e Regolamenti SV) che prevede la sospensione dall'esercizio dei diritti sociali o dalle cariche da parte dell'uffico legale o dei tribunali per "Aufrechterhaltung der Ordnung"(salvaguardare il rispetto del regolamento). Il VG Ost cita nella decisione la recidività di Meyer nel richiedere le proroghe, visto che lo avrebbe fatto sia in questa occasione che in un altra precedente (un ulteriore procedimento del 17 aprile, che non sappiamo cosa riguardasse). La frase seguente ( "Il sistema giuridico SV sarebbe inattendibile se un dirigente possedesse diritti maggiori di un normale socio SV ") sembra sottintendere che Meyer richieda le proroghe approfittando della propria condizione privilegiata, di dirigente societario. La sentenza di sospensione termina con la precisazione che, basandosi sul paragrafo 13, comma 5 b) del RVO tale sentenza inappellabile.
Meyer, che nel frattempo deposita le sue memorie difensive e chiede la ricusazione del Presidente del VG Ost per incompatibilità e anche che la competenza del procedimento passi dal VG Ost all' Ufficio legale SV, presenta tramite sui legali, un ricorso d'urgenza al tribunale federale (Bundesgericht) di Ausburg avverso la sospensione.

La sentenza qui allegata si riferisce esclusivamente al pronunciamento del Bundesgericht in relazione alla sospensione dalla carica di Responsabile, non entra nel merito delle questioni oggetto di procedimento.
Il Tribunale federale riconosce a Meyer il diritto di presentare un ricorso di urgenza perchè, nonostante l'esistenza dell'articolo al paragrafo 13, comma 5 b) che sancisce l'inappellabilità della sentenza emessa dal VG Ost, il paragrafo 321 del codice civile (ZPO Zivilprozessordnung ) chiarisce che, qualora in primo grado non sia stato garantito all'incolpato il diritto di essere ascoltato (audiatur et altera pars ) questi ha diritto a presentare un Gehorsruge (un ricorso d'urgenza). Pertanto il Gehorsruge presentato da Meyer è totalmente legittimo e viene accettato dal Tribunale federale che annulla la sentenza di sospensione dalla carica comminata dal VG Ost, condannando l'SV a sostenere le spese legali di tale ricorso. Secondo il Bundesgericht la decisione del VG Ost è da annullare perchè tale tribunale non solo non ha garantito il diritto dell'incolpato di essere ascoltato, ma ha deliberato la sospensione contestualmente all'accettazione delle proroga richiesta. Ora, accettando la proroga, il VG Ost doveva rispettare quei termini e non poteva comminare la sospensione. Inoltre il richiamo al paragrafo 10 del RVO è viziato da una errata interpretazione di quel "Aufrechterhaltung der Ordnung"(salvaguardare il rispetto del regolamento) Nel RVO sono ben esplicitate le violazioni al regolamento che possono portare ad una sospensione e tali motivazioni non includono il richiedere una proroga in un procedimento. Inoltre il Tribunale federale accerta che la richiesta di proroga nei procedimenti è stata effettuata da Meyer una sola volta e non "ripetutamente" come affermato dalla sentenza del VG Ost. Per questi motivi il Tribunale federale accoglie il ricorso di Meyer ed annulla la sentenza del 24.10.2009 che sanciva la sospensione dalle cariche dirigenziali (in questo caso dal suo ruolo di Responsabile dell'Allevamento) .


Aggiornamenti al 4 novembre. (ore 12)

Riceviamo su nostra mail di richiesta, direttamente da Reinhardt Meyer un file con copia della sentenza emessa il 2 novembre dal Bundesgericht dell'SV. Il file è in fase di traduzione, vi forniremo al più presto sia la copia in originale, che la traduzione delle motivazioni della sentenza.

Per il momento questo è quanto scritto nel documento che ha numero di protocollo BG 5/09 zu VG-Ost 8/09.
Nel procedimento "SV contro Reinhardt Meywer" il Bundesgericht SV (Presidente il dott. Friedrich Merkel) ha emesso la seguente decisione:
- la decisione del Verbandgericht Ost del 24.10.2009 stata annullata
- le spese del procedimento sono a carico dell'SV


A partire dal 30 ottobre, su diversi siti internet e attraverso "Radio SV" (più riservata nella norma rispetto a "Radio SAS") si sono diffuse voci circa una presunta sospensione di due anni per il Responsabile dell'Allevamento di Reinhardt Meyer. Tali voci specificavano poi come, nella giornata di lunedì 2 novembre, Reinhardt Meyer sarebbe stato sentito da un organismo disciplinare SV che avrebbe deciso in merito. In seguito a tali notizie, David Payne, noto allevatore inglese e gestore di un sito internet molto visitato dagli appassionati del pastore tedesco, ha inviato una mail diretta a Meyer che, stando a quanto riportato sul sito di Payne ha così risposto sulla questione:


02/11/2009

Hello David,

Please tell the world, The top court from the SV decide today Reinhardt Meyer will stay as the Bundeszuchtwart. 

Regards

Reinhardt

(Ciao David,
per cortesia informa il mondo che
la corte suprema dell'SV oggi ha deciso che Reinhardt Meyer rimarrà Responsabile dell'Allevamento.
Saluti
Reinhardt)

nota: *Payne ha pubblicato due versioni della mail, poi corretta, togliendo una frase. Nella prima il testo diceva:
: Please tell the world, Reinhardt Meyer decide by himself when he want to go.
The top court from the SV decide today Reinhardt Meyer will stay as the Bundeszuchtwart.
Regards
Reinhardt>
(per cortesia informa il mondo che Reinhardt Meyer decide da solo quanto vuole andarsene. La corte suprema dell'SV ha deciso oggi che Reinhardt Meyer rimarrà Responsabile dell'Allevamento)

vi terremo informati nel caso vi fossero ulteriori sviluppi in merito alla vicenda.

3 novembre 2009


Creative Commons LicenseTutti i testi e i contenuti di Da Hecktor a Rex. Rivista web dedicata al cane da Pastore Tedesco sono protetti da Creative Commons License